Dark Passion Play – Nightwish

aprile 26, 2009 at 1:59 pm (Recensioni Album Musicali)

Dark Passion Play – Nightwish, recensione di Dave

DPP-NW

Dopo un periodo in cui mi sono dedicato ad altri gruppi, ad altri ascolti, mi è ricapitato per le mani questo “Dark Passion Play”, a cui va il merito di avermi fatto riaccendere l’amore per i Nightwish.
Per me i NW resteranno sempre quelli con Tarja, anche se la sua sostituta, Anette, se la cava molto bene comunque.
Una sostituta che, va detto, non vuole prendere il posto della precedente singer, ma che ha tutta l’intenzione di procedere in un percorso tutto suo, volto a focalizzare l’attenzione sulle musiche.
Credo fermamente che sia inutile provare a confrontare Tarja ad Anette, quindi non lo farò. Così come sono sicuro del fatto che molti fans storceranno un (bel) po’ il naso di fronte alla nuova cantante, tralasciano magari il fatto che questo DPP contenga alcuni pezzi davvero belli, forse tra i migliori mai realizzati dalla band finlandese, come la bellissima “Amaranth” e la lunghissima, con i suoi tredici minuti, “The Poet And The Pendulum”.
La cosa interessante è che si tratta di un album caratterizzato dalla grande varietà dei pezzi.
Si passa infatti da brani pesanti a melodie dolci e tranquille, con la presenza di passi orchestrali.

Passando ad analizzare le varie canzoni che compongono il lotto, posso dire che il disco inizia con una lunga suite, divisa in cinque parti, “The Poet And The Pendulum”.
Il pezzo è molto bello, con sonorità molto diverse tra loro, ed è proprio questa caratteristica a posizionarlo tra i brani migliori.
Bye Bye Beautiful” è dedicata a Tarja e al suo licenziamento. “Amaranth”, come detto in precedenza, è molto bella ed orecchiabile, e quasi sfocia nel pop.
In “Master Passion Greed” Anette lascia a Marco Hietala le danze, per un brano caratterizzato da riff potenti , orchestra con tonalità dardeggianti e batteria perforante.
Eva” ci permette di apprezzare al meglio le grandi capacità della nuova cantante, mentre “Sahara” quasi ci riporta agli album precedenti, come Oceanborn. Qui la voce di Anette è molto varia, così come i riff, i cori dal sapore squisitamente gotico e tastiere e orchestre che accompagnano il tutto.
Whoever Brings The Night” è composto dal chitarrista Emppu Vuorinen, e si presenta come un brano potente e melodico. “For The Heart I Once Had” è invece il più leggero di tutto l’album, un altro brano in cui è la voce di Anette a risaltare, in tutta la sua delicatezza.
The Islander” e “Lost Of The Wilds” sono proprio una bella coppia, sicuramente tra i brani migliori per una degna conclusione.
La prima è opera di Marco Hietala, e contiene alcune tonalità celtiche che ci calano alla perfezione nell’atmosfera.
Anche la seconda ha caratterizzazione celtica, e la voce viene messa da parte per lasciare più spazio agli strumenti.
7 Days To The Wolves” è forse il pezzo in cui la vena metal è più palese, caratterizzata da potenti riff, orchestre e violini che spianano la strada alle voci di Anette e Hietala, mettendo a punto un brano davvero coinvolgente.
Meadows Of Heaven” è la migliore conclusione possibile per un disco del genere, caratterizzata da Anette che mette in mostra tutta la sua bravura, mentre intorno a lei un coro gospel “illumina” il brano, con flauti e violini che contribuiscono a creare un brano brillante.

In sostanza, la grande varietà di stile è senza dubbio il più grande pregio di quest’album, mentre tra le note negative possiamo trovare una certa banalità nei testi, non eccezionali anche se, come detto, l’album contiene comunque molti brani buoni.

Tracklist:
1. The Poet and the Pendulum (13:53)
2. Bye Bye Beautiful (04:14)
3. Amaranth (03:51)
4. Cadence of Her Last Breath (04:14)
5. Master Passion Greed (06:02)
6. Eva (04:24)
7. Sahara (04:25)
8. Whoever Brings the Night (05:47)
9. For the Heart I Once Had (03:55)
10. The Islander (05:05)
11. Last of the Wilds (05:40)
12. 7 Days to the Wolves (07:03)
13. Meadows of Heaven (07:10)

Voto Finale: 75/100

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: