World of Goo (by Marin)

aprile 19, 2009 at 8:15 pm (PC)

World of Goo, recensione di Marin.

Buona la gelatina!

Un puzzle game indipendente può,nell’epoca delle produzioni multimiliardarie,essere competitivo e rivelarsi un buon gioco?Beh,World of Goo non ci riesce;è infatti un Grande gioco.Fisica e giocabilità si fondono in pochi mega e in una grafica colorata.Raramente ho trovato un gioco così magnetico ed allo stesso economico,così ben fatto ed allo stesso tempo scevro di complicazioni inutili.I ragazzi di 2D Boy meritano tutta la nostra stima,essendo riusciti a creare praticamente dal nulla un gioco che merita tutti i nostri elogi.Ora forse sembrerò entusiasta,ma sinceramente mi era capitato raramente un gioco così rilassante,soprattutto in ambito Puzzle.Ne valeva la pena?Sinceramente,sì.

world-of-goo-1

Ma…sta gelatina…che ci faccio?

Ho notato come in realtà la maggior parte delle recensioni si soffermino maggiormente su come è nato World of Goo che non sulle sue qualità e sul suo funzionamento vero e proprio.Cosa bisogna fare in World of Goo? Bisogna semplicemente creare delle impalcature che permettano alle pallette di Gelatina di raggiungere un tubo che le aspiri mettendole al sicuro in una fiasca. Dov’è la difficoltà allora? Beh,tutto è regolato dalla fisica. Bisogna tenere conto dellapcg194rev_goobox1_1-screenshot_viewer_medium robustezza della gelatina,dell’equilibrio della struttura e dell’altezza;in alcuni livelli vengono introdotte variabili come il vento e l’acqua,parti del terreno in movimento ed altro.Anche le Gelatine stesse cambiano:da quelle classiche grigie passiamo a quelle nere,che non si possono controllare;da quelle verdi che si possono riutilizzare a quelle rosse che si rivelano palloncini gonfi di elio;per non parlare delle facce di donna,che si possono sminuzzare in palline più piccole…All’inizio sembra molto semplice,quasi bambinesco,ma lentamente subentra all’iniziale sensazione di semplicità assoluta una difficoltà crescente e ben levigata;la curva di apprendimento non è assolutamente ripida.E’ molto soddisfacente nei livelli più avanzati vedere le proprie strutture sfidare le leggi di Newton e i sempre più imprevisti,come una specie di Lego all’ennesima potenza:giocando ho provato le stesse sensazioni provate da piccolo con i famosi mattoncini.

Com’è…TimBurtonoso?

Molto probabilmente la 2D Boy ha preso ispirazione dai film di Tim Burton per definire il suo Mondo di Gelatina. Dalla musica allo stile grafico,tutto trasuda un senso di…non so come definirlo. Grottesco e surreale?Forse,ma senza il gotico. Alcune ambientazioni(il mondo del vento,la tartaruga quasi all’inizio,la fabbrica del terzo capitolo…) e alcune trovate,come la costante presenza dello scrittore di cartelli che ci guida come un’entità invisibile ma sempre presente testa_di_gooche si esprime con ironia per enigmi o come il Generatore a Bellezza,ovvero il leitmotiv del secondo capitolo intero: una generatrice d’energia basata sulla bellezza. Cosa succede quando questo generatore invecchia,perdendo la bellezza?Si usa la moderna chirurgia estetica! Un folle viaggio alle volte psichedelico e a tratti perfino disturbante alleggerito da un tratto sognante e irreale. Splendido da vedere. La musica che fa da contorno al tutto sembra veramente uscita da un Nightmare Before Christmas qualsiasi,ed è estremamente ben composta, sempre adatta alla situazione.

Tutto è gelatina quel che luccica?

Ovviamente no. Purtroppo i 2D pagano lo scotto della loro relativa scarsa esperienza nell’ottimizzazione: spesso mi è capitato di tornare a desktop senza motivo apparente e raramente si è inceppato il tutto sul più bello. Inoltre,spesso il gioco riesce ad essere frustrante e vedere la propria struttura crollare a dieci centimetri dal tubo da una sensazione di Epic Fail indescrivibile capace di scomodare buona parte del pantheon della propria religione. Inoltre la funzione Online la trovo abbastanza superflua in un gioco come questo, tendenzialmente single player.Trovo anche poco azzeccata la mancanza di un editor interno:sono sicuro che questo incentiverebbe moltissimo la nascita di nuovi livelli e nuove situazioni,come avviene per esempio per Portal.

Pro:
3_goo05+Giocabilità perfetta.
+Ottimamente caratterizzato.
+Strabiliante curva d’adattamento.

Contro:
-Poco ottimizzato.
-Alcune situazioni frustranti.
-Manca l’editor.
Voto finale: 91/100

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: